Prevenzione della Corruzione
Filtra per anno:


  • Corruzione Corruzione
    Negli ultimi anni il legislatore ha rafforzato la normativa in materia di lotta alla corruzione da parte delle amministrazioni pubbliche. In particolare la legge 6 novembre 2012 n. 190 ha previsto, fra l'altro, che ciascuna amministrazione nomini al proprio interno il Responsabile della Prevenzione della Corruzione e che adotti un Piano di Prevenzione con valenza triennale.  
    Questa sezione del sito, in conformità alle previsioni dell'Autorità Nazionale Anticorruzione (ex CIVIT ed ex AVCP),  ospita le informazioni ed i dati richiesti dalla normativa sopra riportata.  
    Il Comune di Foiano della Chiana, con deliberazione della Giunta comunale n. 9 del 28 gennaio 2014 ha approvato il proprio Piano Triennale di Prevenzione della Corruzione per il triennio 2014-2016  nel rispetto del  Piano Nazionale Anticorruzione approvato dall'Autorità Nazionale Anticorruzione.  Successivamente è stata condotta l'analisi dei rischi di corruzione con individuazione di possibili azioni e misure. Maggiori dettagli sono rintracciabili nella scheda compilata per l'anno 2014 predisposta sulla base del modello reso disponibile dall'Autorità Nazionale Anticorruzione con apposito comunicato del 12 dicembre 2014.
    Con precedente deliberazione della Giunta comunale  del 24  dicembre 2013 è stato approvato il Codice di Comportamento dei dipendenti del Comune di Foiano della Chiana, che risulta collegato funzionalmente alla documentazione anticorruzione.
     RIFERIMENTI NORMATIVI:
    -    Legge 6 novembre 2012, n. 190 “Disposizioni per la prevenzione e la repressione della corruzione e dell’illegalità nella pubblica amministrazione (consultabile gratuitamente sul sito  www.normattiva.it );
    -    Piano Nazionale Anticorruzione;
    -    Piano Triennale di Prevenzione della Coruzione Comune di Foiano della Chiana
     

    Ultimo aggiornamento: 25/08/2017

  • Piano triennale di prevenzione della corruzione 2016-2018 (aggiornamento) Piano triennale di Prevenzione della corruzione 2016-2018 e allegati: 1. Protocollo incarichi professionali; 2. Modello di "patto d'integrità" con le imprese; 3. Schede di analisi del rischio; 4. Tabella di individuazione delle contromisure.
    Il Piano triennale di prevenzione della corruzione è stato approvato con deliberazione della Giunta municipale n. 7 del 29 gennaio 2016
     

    Ultimo aggiornamento: 25/07/2017

  • Programma per la trasparenza e l'integrità 2016 In allegato il nuovo Programma triennale per la trasparenza e l'integrità 2016-2018 (all. 1) e la tabella riepilogativa degli obblighi di pubblicazione e il programma di aggiornamento del triennio (all. 2).
    Il piano triennale per la trasparenza e l'integrità 2016-2018, aggiornamento 2016 è stato approvato con deliberazione della Giunta municipale n. 6 del 29.1.2016
     

    Ultimo aggiornamento: 25/07/2017

  • Avviso per la segnalazione di illecito Avviso per le segnalazioni di illecito e tutela del dipendente che effettua segnalazioni di illecito (c.d. whistleblower) 
    L’Autorità Nazionale Anticorruzione è competente a ricevere segnalazioni di illeciti di cui il pubblico dipendente sia venuto a conoscenza in ragione del proprio rapporto di lavoro (art. 1, comma 51 della legge 6 novembre 2012, n. 190 e dell’art. 19, comma 5 della legge 11 agosto 2014, 114).
    Dal 22 ottobre 2014 si sono attuate queste disposizioni normative, aprendo un canale privilegiato a favore di chi, nelle situazioni di cui si è detto, scelga di rivolgersi all’Autorità e non alle vie interne stabilite dalla Pubblica Amministrazione di appartenenza.
    E’ stato quindi istituito un protocollo riservato dell’Autorità, in grado di garantire la necessaria tutela del pubblico dipendente: sono assicurati la riservatezza sull’identità del segnalante e lo svolgimento di un’attività di vigilanza, al fine di contribuire all’accertamento delle circostanze di fatto e all’individuazione degli autori della condotta illecita.
    Quest’attività consente all’Autorità di valutare la congruenza dei sistemi stabiliti da ciascuna Pubblica Amministrazione a fronte delle denunce del dipendente con le direttive stabilite nel Piano Nazionale Anticorruzione (punto 3.1.11) ed evitare, in coordinamento con il Dipartimento per la funzione pubblica, il radicarsi di pratiche discriminatorie nell’ambito di eventuali procedimenti disciplinari. 
    Le segnalazioni dovranno essere inviate all’indirizzo whistleblowing@anticorruzione.it.

    Inltre è attiva nel sito istituzionale del Comune una piattaforma che permette di effettuare segnalazioni riservate da parte dei dipendenti dell'Ente e di cittadini (attraverso una registrazione) di inviare segnalazioni al Responsabile della Prevenzione della Corruzione (il Segretario) con la garanzia di riservatezza come previsto dalla norma.
    La piattaforma è raggiungibile all’indirizzo  https://foiano.segnalazioni.net/ oppure da un link posto nel sito nella sezione “Amministrazione Trasparente”.
     

    Ultimo aggiornamento: 25/08/2017